Consorzio Asiago Piano di regolazione

Il Reg.(CE)261/2012 ed il Reg.(UE)1308/2013 hanno introdotto la possibilità di regolazione dell’offerta produttiva per i formaggi a denominazione di origine protetta, al fine di creare equilibrio rispetto alla domanda. Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in base ai regolamenti dell'Unione Europea, con decreto ministeriale 15164 del 12.10.2012, ha emanato le “Linee guida per l’attuazione dei piani per la regolazione dell’offerta dei formaggi che beneficiano di una denominazione di origine protetta o di una indicazione geografica protetta.”
Il Piano di regolazione dell'offerta del formaggio Asiago è redatto secondo le prescrizioni normative comunitarie e nazionali. Esso agisce in virtù del principio per cui il comparto produttivo rappresenta un soggetto unico, nei confronti del quale viene definito con cadenza predefinita il livello di equilibrio ottimale tra domanda e offerta.
Coerentemente con le prescrizioni normative, il Piano ha efficacia erga omnes, ovvero è vincolante per tutti i produttori inseriti nel sistema di controllo della DOP Asiago; come previsto dalle Linee guida per l'attuazione dei piani per la regolazione dell'offerta dei formaggi che beneficiano di una denominazione di origine protetta o di una indicazione geografica protetta, che integrano il Decreto Ministeriale del 12 ottobre 2012 ("Norme di applicazione del regolamento CE n.1234/2007").

Piano di regolazione

Il Reg.(CE)261/2012 ed il Reg.(UE)1308/2013 hanno introdotto la possibilità di regolazione dell’offerta produttiva per i formaggi a denominazione di origine protetta, al fine di creare equilibrio rispetto alla domanda. Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in base ai regolamenti dell'Unione Europea, con decreto ministeriale 15164 del 12.10.2012, ha emanato le “Linee guida per l’attuazione dei piani per la regolazione dell’offerta dei formaggi che beneficiano di una denominazione di origine protetta o di una indicazione geografica protetta.”
Il Piano di regolazione dell'offerta del formaggio Asiago è redatto secondo le prescrizioni normative comunitarie e nazionali. Esso agisce in virtù del principio per cui il comparto produttivo rappresenta un soggetto unico, nei confronti del quale viene definito con cadenza predefinita il livello di equilibrio ottimale tra domanda e offerta.
Coerentemente con le prescrizioni normative, il Piano ha efficacia erga omnes, ovvero è vincolante per tutti i produttori inseriti nel sistema di controllo della DOP Asiago; come previsto dalle Linee guida per l'attuazione dei piani per la regolazione dell'offerta dei formaggi che beneficiano di una denominazione di origine protetta o di una indicazione geografica protetta, che integrano il Decreto Ministeriale del 12 ottobre 2012 ("Norme di applicazione del regolamento CE n.1234/2007").

Piano di regolazione dell'offerta 2017-2019
Ti potrebbe piacere anche...
Il Disciplinare di produzione
Scopri
Ti potrebbe piacere anche...
Consiglio di Amministrazione
Scopri
Ti potrebbe piacere anche...
Le nostre aziende
Scopri
Vieni a trovarci sui social, usa l’hashtag #AsiagoCheese
Loading...